mercoledì 14 settembre 2016

Kinder Cereali fatto in casa

Iniziare la giornata con un po' di dolcezza è proprio quello che ci vuole! Oggi vi lasciamo la ricetta di uno degli snack più famosi, gustoso e sicuramente più genuino di quello confezionato. Stiamo parlando della famosa barretta ai cereali della Kinder.

L'idea di provare a realizzare il Kinder Cereali è nata dall'arrivo della Degustabox di agosto. Uno dei prodotti al suo interno, infatti, è il farro soffiato. Non lo avevo mai assaggiato ma appena l'ho visto, l'ho subito associato al Kinder Cereali. 
Sul web si trovano molte ricette, in quasi tutte viene utilizzato il riso soffiato; noi abbiamo provato ad utilizzare il farro invece che il riso e il risultato è stato eccellente, è una delle preparazioni che mi ha dato maggiori soddisfazioni!



Ingredienti:
400g di cioccolato al latte
120g di cioccolato bianco
100ml di latte condensato
70g di farro soffiato Poggio del Farro contenuto nella Degustabox di Agosto

Procedimento:
Rivestire una teglia con la carta forno. Sciogliere il cioccolato al latte a bagnomaria e spalmare circa la metà del cioccolato sulla carta forno per formare il primo strato. Riporre in frigorifero e nel frattempo sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria. 
Mettere in una ciotola il farro soffiato, il cioccolato bianco e il latte condensato (si può trovare al supermercato, io ho provato a farlo in casa e sono rimasta molto soddisfatta del risultato); mescolare bene tutto e distribuire in modo uniforme sullo strato di cioccolato al latte. Ricoprire con il cioccolato al latte rimanente e riporre in frigo per almeno 30 minuti.
Tirare fuori la carta forno dalla teglia, capovolgere e tirarla via. Tagliare a barrette o spezzettare con le mani e servire.


Il successo è assicurato! Hanno apprezzato tutti, qualcuno ha pure azzardato che fosse migliore dell'originale!
Se ne "sopravvive" qualche pezzetto, si conserva bene in frigo. Uscire dal frigo qualche minuto prima di servire.

Provate anche voi a realizzarlo e vedrete che d'ora in poi non comprerete più quello confezionato!
Ringraziamo Misya per la ricetta.


Nessun commento:

Posta un commento